Oggetti tech (e non) da portare in viaggio con sé

 Ciao ragazzi, 
viste le tante domande che ricevo in cui mi chiedete, magari anche solo per curiosità, “a cosa non rinuncio mai quando sono in viaggio”, ho pensato di realizzare un articolo dove vi racconto un po’ quali sono i miei “must have” a livello di gadget (più o meno) hi-tech e che porto sempre con me.

 

Al primo posto, soprattutto per i viaggi in auto a lunghe distanze in mete che non conosco, c’è il navigatore GPS.

Con un buon navigatore per auto come Coyote NAV, è possibile infatti avere indicazioni stradali chiare e precise, insieme a tutte le news sulle condizioni di viabilità, ed è quindi l’ideale per viaggiare in sicurezza!
Un altro device hi-tech molto importante è l’adattatore universale: con questo dispositivo si possono collegare tutti i device, dal computer, al telefono, al phon per asciugare i capelli, ecc anche all’estero, dove magari ci sono altri tipi di prese di corrente rispetto ai paesi europei.

 

Il terzo gadget, per me indispensabile, da portare in viaggio è proprio il mini phon: un asciugacapelli portatile che può essere chiuso grazie ad un intelligente meccanismo. È particolarmente utile proprio per questo dettaglio dato che occupa pochissimo spazio nel bagaglio e non pesa molto. 
Anche il cuscino da viaggio è molto importante, soprattutto per chi soffre di cervicale e vuole proteggere il collo da posizioni scomode o aria condizionata. È perfetto per i viaggi in aereo, magari molto lunghi come le traversate transoceaniche. Inoltre, esistono anche delle versioni di cuscini da viaggio con mascherina incorporata e cuffie: l’ideale per dormire senza stimoli visivi e uditivi.

 

In una lista di gadget tecnologici da viaggio non possono mancare i caricabatterie da viaggio, i cosiddetti power bank ovvero dei dispositivi portatili che permettono di ricaricare i propri device in qualsiasi momento, anche in mobilità. 
Un gagdet molto utile per la valigia, invece, è la bilancia pesa-valigia portatile: un dispositivo semplice ed essenziale che però consente di togliersi ogni dubbio sul peso del bagaglio. Chi viaggia spesso in aereo, sa bene quanto possa diventare frustrante questa fase. 

 

Infine, ecco l’ultimo dei gadget che non dovrebbe mai mancare nel set di viaggiatori: il porta camicie da viaggio. 

In apparenza somiglia molto alle borse rettangolari generalmente utilizzate per contenere un laptop. A differenza di queste, però, i tasconi interni dell’accessorio servono per ospitare le camicie. Qual è la convenienza del porta camicie da viaggio? Consente di inserirle nel bagaglio in modo da occupare meno spazio ma soprattutto, di mantenerle perfettamente stirate e piegate.

 
Spero di aver risposto alla maggior parte delle vostre curiosità e soprattutto di averci dato consigli utili per i vostri prossimi viaggi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...